• LLL:fileadmin/templates/jugendsession.ch/Resources/Private/Language/fr.locallang.xlf
  • Chercher
  • Media
  • Contact

Commissione richiede che la neutralità della rete sia sancita dalla legge

Successo del lobbying della Sessione dei giovani: La Commissione per le telecomunicazioni richiede che la neutralità della rete sia sancita dalla legge

Grazie alle pressioni esercitate congiuntamente dalla Sessione dei giovani e dalla società digitale, la Commissione per le telecomunicazioni del Consiglio nazionale è riuscita a contraddire il Consiglio federale e a chiedere che la legge contenga disposizioni più severe in materia di neutralità della rete. 

Attraverso una petizione, la Sessione federale dei giovani 2017 ha chiesto al Consiglio federale di garantire la neutralità della rete. Un team del Forum, l'organizzazione di lobbying della Sessione dei giovani è riuscito a presentare una mozione per chiedere la neutralità della rete, insieme al Consigliere nazionale Beat Flach.

Con 17 voti favorevoli e 8 contrari, la Commissione ha ora approvato una proposta intesa a introdurre una nuova disposizione per garantire la neutralità della rete nella legge sulle telecomunicazioni. Sebbene il progetto del Consiglio federale preveda già obblighi di informazione e di trasparenza in materia di trasmissione dei dati, la maggioranza della Commissione ritiene che siano necessarie maggiori regolamentazioni. I fornitori di servizi di telecomunicazione dovrebbero essere tenuti a garantire ai clienti finali la neutralità della rete e a trattare pertanto contenuti e dati in modo equo nella loro trasmissione. Vai al comunicato stampa.